Archive

Archive for the ‘Fun’ Category

Idee e capacità vs tecnologia

January 26th, 2011 No comments

Stavolta ringrazio Luca Di Cesare per avermi segnalato questo video/demo (che ri-pubblico con colpevole ritardo) di un utilizzo molto avanzato delle possibilità date da Google Docs. Molti dei commenti al video sono piuttosto scettici ma al di là della veridicità della cosa, credo che il messaggio vero sia un altro: molto spesso buone idee e conoscenze approfondite di uno strumento relativamente semplice e gratuito compensano ampiamente la mancanza di uno strumento molto avanzato e sofisticato, che non serve a nulla senza idee, fantasia e soprattutto capacità di utilizzarlo:

In un certo senso è il sequel del video che postai qualche tempo fa: “Come non usare power point:-)

La storia digitale della natività

December 20th, 2010 No comments

Ho ormai poco tempo per aggiornare il blog, quindi stavolta la butto sul facile e sul veloce: sta girando in questi giorni vicino al Natale un virale carino che interpreta “digitalmente” la storia della natività.
Questo per dire semplicemente… Buon Natale a tutti!

Una vita su Facebook

November 13th, 2010 No comments

Divertente video fra la metafora e il neo-realismo cinematografico.Tutta la propria vita (o quasi) trasferita sulla virtualità di Facebook. Un’esagerazione in alcuni casi ma nemmeno poi tanto in altri. Da far riflettere (anche me). Enjoy.

Mai dire di no a un panda. Anzi, a Panda.

September 23rd, 2010 No comments

Altro video con la raccolta degli spot del formaggio Panda, diffusissimo – a quanto pare – nei paesi mediorientali. Cattivissimi e divertentissimi. Dopo l’esempio di Lynx in UK, ecco che anche a est i creativi sanno dare dimostrazione di senso dell’umorismo, tanto che – per inciso – le campagne tv locali diventano poi dei virali pazzeschi a livello mondiale. Qualcuno si ricorda di qualcosa del genere in Italia? Io no…

La guerrilla indiscriminata

September 18th, 2010 No comments

Qualche tempo fa espressi dei dubbi sulla misurabilità e di conseguenza sull’efficacia di azioni virali e di guerrilla. Soprattutto avanzavo l’ipotesi che strumenti propri del guerrilla marketing servono principalmente a brand già molto noti, in quanto altrimenti l’associazione con i segni e i simboli utilizzati verrebbero meno. All’epoca mi riferivo alle sagome degli M&M’s sui maricapiedi, ovvero: se già non sai che sono gli M&M’s, chi li riconoscerebbe e che valore ed efficacia avrebbe la campagna?
Ora un esperimento simile è stato fatto a Madrid per il lancio del film Resident Evil. Con una strategia sicuramente d’impatto – che io personalmente apprezzo molto – visionabile qui:

Decisamente memorabile, certo. Ma quanti avranno poi associato le braccia mozzate al film stesso? Io ho idea che possano essere stati veramente pochi, giusto gli appassionati del videogioco e/o del genere, che avrebbero o avranno saputo dell’uscita della versione cineamtografica tramite i canali tradizionali o ancora più facilmente tramite il passaparola. Il resto di Madrid probabilmente sarà rimasto fra lo schifato e il perplesso. E non si sarà nemmeno lontanamente sognato di andare a vedere il film. A prescindere.
Io continuo a pensare che ci siano modi decisamente migliori di spendere i soldi di marketing.

Quel che l’iPad non fa

September 15th, 2010 No comments

Già segnalato, diffuso e pubblicato da tanti ma l’ironia un po’ dissacratoria di questo spot del Newsday iPad app merita davvero. Soprattutto avalle le nostalgie romantiche di chi come me ama ancora l’odore e la sensazione tattile della carta e che con la carta stessa non ci fa anche altro dopo aver letto le notizie. Enjoy!

In Italia c’è Belen. In UK lo humor.

September 9th, 2010 3 comments

Stavolta rubo da Roberto Venturini e ripubblico platealmente questo video perché mi ha fatto un sacco ridere.
La riflessione semi-seria è che in Italia la pubblicità (ad esempio della TIM) usa una gnocca cocainomane straniera come Belen alla stregua di un pezzo di carne semi-muto in costume da bagno per giocare su ammiccamenti e pose che poco lasciano alla fantasia. In UK invece usano una gnocca locale piuttosto discinta ma mai volgare per giocare su un sacco di doppi sensi leggeri e divertenti ma soprattutto sdrammatizzanti. Bravi i signori di Lynx e soprattutto… Molto sesso, siamo inglesi. Ma con humor.

Niente batteria, niente cavi, niente connessione: il vero concorrente dell’iPad

September 6th, 2010 No comments

Ringrazio nuovamente Lucina (che un giorno mi dovrà spiegare dove trova tutte queste chicche) per aver segnalato questo divertente video di presentazione di un rivoluzionario dispositivo tecnologico, che sarà il vero, unico e temibilissimo concorrente dell’iPad e degli altri tablet. Audio in spagnolo, sottotitoli in italiano. Enjoy! :-)

Il mondo media a nudo

August 20th, 2010 No comments

Dopo l’esilarante “Truth in advertising“, ho trovato il fratello minore “The truth in ad sales”: un’iperbole di quel che accade veramente nelle interazioni tra agenzie media, concessionarie e clienti. Forse non altrettanto divertente ma sicuramente un po’ di sorrisi agli addetti ai lavori (intelligenti e autoironici) li strappa.
Buon divertimento!

Come non usare power point

August 15th, 2010 1 comment

Ringrazio lo stimato collega Alessio per averci segnalato questo video. Molto divertente ma anche pieno di molte verità (chi non ha mai trovato qualcuno – magari lui stesso – che ha fatto uno di questi errori?) per chi usa spesso Power Point o peggio ancora per chi è costretto ad assistere quotidianamente a presentazioni fatte con il tanto amato/odiato programma?
Mettete a pieno schermo, affinate il vostro inglese e buon divertimento! :-)

Ancora sull’iPad. Per scherzo.

July 4th, 2010 No comments

A quanto pare l’iPad mi sta ossessionando: dopo aver tanto discusso sul fatto che potesse fare anche da telefono o meno, ho trovato qualcuno che evidentemente la pensa come me ed ha espresso il suo pensiero con questo video. E come me probabilmente finirà per comprarlo 😛
Buon divertimento!

HELLO! – watch more funny videos

La nuova frontiera dell’interattività (?)

October 17th, 2009 No comments

E’ in un’interattività non esattamente in senso proprio – poichè è il mezzo che interagisce con le persone e non necessariamente viceversa – ma sicuramente è digitale, ad ampia copertura (territoriale) e decisamente “engaging”.
Una bella idea, in ogni caso :-)

Enjoy!

Hand from Above from Chris O’Shea on Vimeo.

I concetti di Facebook nell’era pre-Facebook

September 16th, 2009 No comments

In effetti a volte la tecnologia “normalizza” degli atteggiamenti sociali che in un’era precedente sarebbero stati ridicoli, fastidiosi o inconcepibili… In questo video alcuni esempi fatti da Christine Gambito – altrimenti nota come HappySlip – una brava e simpatica attrice e webonaggio (neologismo da me coniato per indicare un personaggio di spicco del web) che analizza a modo suo i fenomeni digitali dell’oggi. La lista però sarebbe ben più lunga e i contributi di chiunque in questo senso sono i benvenuti. Enjoy!

Nuove forme di pubblicità – I consigli per…

July 25th, 2009 No comments

Da bravo tardone scopro probabilmente con enorme ritardo 5min.com, un sito che raccoglie video di (mediamente) 5 minuti dove vengono dati consigli, date istruzioni e mostrati esempi riguardo a qualunque cosa: da come vestirsi a come truccarsi, da come riparare un motore a come vincere a dama e via discorrendo. Già sapevo dell’utilizzo in questo senso di molti video postati su Youtube ma in questo caso parliamo di un vero e proprio portale dei “consigli per…” della qualunque. E dato che fra i più comuni vi sono i consigli per gli acquisti, molte aziende stanno cominciando a sfruttare questo tipo di piattaforma per proporsi come gli esperti del loro campo, che ti mostrano come fare a ottenere il meglio in quello che stai facendo. Niente di straordinario in se’ e per se’ ma come sempre un pizzico di fantasia e di originalità possono cambiare le cose. Ad esempio ho trovato abbastanza curioso e divertente questo video della Gillette, dove il loro prodotto di punta viene utilizzato come strumento principe per… la depilazione della zona pubica. Utilizzando peraltro una divertente metafora, un po’ boccaccesca ma secondo me efficace: in assenza di sottobosco, l’albero sembra più alto 😀

La verità nel mondo pubblicitario

July 25th, 2009 No comments

Un po’ lunghetto e in inglese ma secondo me assolutamente rappresentativo dei veri pensieri di tutti i personaggi coinvolti nella creazione di una campagna di marketing. Enjoy!